Rss Feed Tweeter button Facebook button

Servizi

Psicoterapia breve strategica

Consiste in un intervento terapeutico breve e focale volto ad individuare ed affrontare problematiche individuali, familiari o di coppia.

L’ambito clinico indica un’ampia gamma di disturbi che impattano sulle relazioni dell’individuo con se stesso, con gli altri e con il mondo.

A seconda del problema presentato, il paziente concorderà con lo psicoterapeuta un obiettivo specifico da raggiungere, dopodiché verrà “cucito” un trattamento specifico su misura per la particolare situazione presentata.

La prima operazione da compiere è la rottura del sistema percettivo-reattivo “rigido” del paziente, attraverso la rottura del meccanismo contorto delle tentate soluzioni disfunzionali ovvero ciò che l’individuo mette in atto per far fronte alla situazione di impasse  che alimentano il problema anzichè risolverlo.

Tutto questo significa rendere elastica, non assolutistica, la percezione-reazione dei soggetti, in maniera tale da metterli in grado di affrontare le situazioni problematiche senza rigidità e perseverazione nell’errore.

Assistenza psicologica domiciliare

E’ un intervento innovativo che scardina decisamente l’idea  classica del “setting” della  seduta dallo psicologo perchè in questo caso  è il luogo dove al momento il paziente si sente maggiormente a suo agio per problematiche connesse alla sua patologia e ai suoi disagi psicologici spesso collaterali ad essa che il professionista dovrà utilizzare.

Il servizio è rivolto nello specifico a pazienti con patologie psico-fisiche invalidanti, es: malati oncologici, pazienti con problematiche di deambulazione temporanea , disabilità permanenti, pazienti colpiti da ictus, pazienti con problematiche psicologiche con sottostanti dinamiche di evitamento grave, pazienti che hanno subito gravi incidenti ma anche per anziani e tutti coloro che per motivi personali prediligono una visita domiciliare .

Il vissuto di malattia spesso sconvolge le già complesse dinamiche del sistema familiare e dunque  il servizio si prefigge anche  l’obiettivo di prendere in carico laddove ve ne sia la necessità anche i familiari e/ o le figure di riferimento e di cura che sono spesso coinvolte in modo continuativo nell’accudimento , nella cura e nel sostegno dell’ammalato .

Consulenza psico-pedagogica in studio o a domicilio

Questo servizio si pone l’obiettivo di aiutare i genitori ad “educare strategicamente” i propri figli e scardinare quei meccanismi disfunzionali che con le migliori intenzioni educative hanno portato i piccoli a mettere in atto dei comportamenti in ambito solitamente casalingo e/o scolastico non adeguati alla situazione.

L’obiettivo è sottolineare le tentate soluzioni che i genitori mettono in atto per risolvere al momento il problema che invece di eliminarlo lo alimentano e lo fanno divampare come un incendio in piena foresta amazzonica e sovvertire assieme a loro queste dinamiche disfunzionali per ritrovare un equilibrio che riporti l’armonia nel sistema o nei sistemi.

Consulenza in ambito educativo ed organizzativo

Questo servizio è rivolto a singoli od a organizzazioni (aziende pubbliche e private, istituti scolastici,associazioni sportive, manager, insegnanti, educatori, gruppo classe, allenatori, preparatori atletici ecc)

Formazione in ambito educativo ed organizzativo

La formazione sarà costruita ad hoc sulla base degli obiettivi e delle necessità dell’organizzazione  o del singolo cliente (sia essa un’azienda pubblica, privata o un istituto scolastico, associazione sportiva, manager, insegnante, allenatore,preparatore atletico ecc).

Diagnostica funzionale a certificazioni di danno psicologico da presentare a infortunistiche, legali ( es: post incidente automobilistico, sul lavoro ecc)

Organizzazione  di seminari di approfondimento psicologico per eventi , associazioni, enti pubblici o privati.

“Oltre il paziente”

Questo è un servizio che si prefigge due obiettivi :

1) Supportare psicologicamente oltre che individualmente  facilitando la formazione di gruppi di mutuo aiuto i  familiari di pazienti portatori di patologie psico-fisiche invalidanti ( alcolisti, tossicodipendenti, giocatori d’azzardo,malati di alzheimer, malati oncologici ecc) o pazienti le cui condizioni geriatriche rendono di difficile gestione il loro rapporto con i parenti e/o le loro figure di cura.

2) l’esperto dovrà fungere da facilitatore di cambiamento delle dinamiche interne al sistema familiare restituendo al parente strumenti efficaci per trovare strategie funzionali alla gestione del rapporto con l’ammalato  e per affrontare le sue  emozioni  che questo ruolo di cura e accudimento comporta senza entrare in conflitto con le proprie.